WORM MOON

Sì, se traduciamo letteralmente il nome dall’inglese non è glamour. Worm Moon significa luna dei vermi proprio perchè è l’ultima luna piena d’inverno e segnala la presenza di parecchi vermi nel terreno.

La luna piena si verifica quando la luna si trova sul lato opposto della Terra rispetto al sole. Il più delle volte la luna piena è illuminata dalla luce del sole, ma a volte l’orbita della luna la trasporta nell’ombra della Terra, provocando un’eclissi lunare. Alla luna piena di stasera “mancherà” l’ombra della Terra, perché l’orbita della luna è inclinata di cinque gradi rispetto al piano dell’orbita terrestre, e quindi la Terra non sarà direttamente tra il sole e la luna.

Tramite il binocolo, o un piccolo telescopio per i più fortunati – a proposito famiglia, tra poco è il mio compleanno e non ho un telescopio 🙂 – la luna piena appare così luminosa che può essere difficile individuare qualsiasi dettaglio, perché non ci sono ombre per dare contrasto.

Quindi questa sera, meteo permettendo, alle ore 18,48 circa tutti con il naso all’insù (e a distanza di un metro l’uno dall’altro) ad osservare questa super luna!

Parlando di cielo e costellazioni voglio svelare come mio marito mi ha conquistata la prima sera. Mi ha chiesto di indossare scarpe comode senza tacco  e qualcosa di pesante. Proprio a me, che sono una dal tacco facile (specie per le serate glamour!) e difficilmente mi bardo da eschimese…

La meta era l’osservatorio astronomico di Iano (clicca qui per le info), in una sera invernale come questa. Eravamo solo noi due e un simpatico e dotto signore che ci ha spiegato tantissimi concetti interessanti sulle costellazioni. E’ stato il primo appuntamento più bello della mia vita. Semplice, romantico e originale.

Buona luna a tutti.