Ritagli di moda: primavera 2018

Guida veloce alle prossime tendenze

Ho letteralmente fatto a pezzi diverse riviste, nel mio salotto sembrano essere passati gli Unni, ma ho selezionato accuratamente le prossime tendenze!

Ecco una guida veloce per sapere su cosa orientarci d’ora in poi e cosa salvare del guardaroba 2017.

1. Flower Power

Profumo di Provenza per la prossima primavera: via libera a fiori, pizzi e ricami dal sapore un po’ vintage. Per un look più deciso lasciatevi tentare dai colori presi in prestito dall’Oriente. I fiori non ci abbandoneranno nemmeno la prossima stagione! مواقع البث المباشر

2. Crazy colors

Colori prepotenti per tessuti leggeri. Un’abito come protagonista assoluto dei nostri outfit. Stile minimal, quindi, per gioielli e accessori perché il rischio “too much” va evitato! الفرق المتأهلة ليورو 2022 Non si può indossare un colore ricco senza un pochino di abbronzatura…prepariamo la pelle in anticipo!!!

3. Kiss the rain

Un guardaroba waterproof? Perfetto per essere glamour anche nei giorni di pioggia. Dai copri-scarpe , ai salva borsetta: tendenze in trasparenza. Il capospalla che ci ripara dalla pioggia non dovrà più nascondere il nostro outfit (e sarà più facile fare gli abbinamenti!). Da notare i cappucci larghi che conferiscono un’aria fiabesca anche a un outfit jeans e t-shirt! Sfidiamo il meteo a colpi di glam!

4. Mermaid style

Paillettes, luccichii e riflessi cangianti stile coda di sirena. Una sola raccomandazione: da indossare dopo il tramonto!

5. Cloudy comfit

Tessuti strappati alle nuvole, quasi evanescenti. Camicie, gonne e long dresses che lasciano sapiente spazio all’immaginazione. العب واربح Il bianco e tutte le sue declinazioni da indossare con disinvoltura. Outfit disegnati per chi ha classe (e pochi pregiudizi!)

6. Dark spring side

Nero: un passe-partout che ci salva sempre. Ebbene sì, c’è anche lui (e non manca mai). Per la primavera è proposto in stile Audrey in Colazione da Tiffany. Tubini, gonne larghe sotto al ginocchio, occhiali da sole neri e foulard in testa. Scarpe con tacco basso e leggings sotto alle gonne (un salva vita per il clima troppo freddo senza calze, troppo caldo con le calze!). Attenzione al tacco alto nero: ammesso solo se di graffiante impatto (e non chiuso del tutto).

La moda non è qualcosa che esiste solo negli abiti. La moda è nel cielo, nella strada, la moda ha a che fare con le idee, il nostro modo di vivere, che cosa sta accadendo.
(Coco Chanel | Lei sì che era glamour! – questa foto è nel bagno di casa mia: mi trucco e lei mi fissa…talvolta disapprova 🙂 )