PAROLE IN SALDO

I saldi nei negozi proseguono – anche se fanno già capolino le nuove e coloratissime collezioni – ma c’è una categoria di “articoli” che sembra essere in saldo da troppo tempo: le parole desuete, smesse, snobbate…

Ne ho cercate un po’ per mia curiosità. Magari potranno essere utili per qualche appassionat* di parole crociate, forse vi daranno un’aria più intellettuale (o intellettualmente glamour) all’occorrenza o magari stuzzicheranno solamente un pochino la mente. Eccole:

sagittabondo: che lancia sguardi che fanno innamorare

sciamannato: disordinato e/o trasandato

sgarzigliona: signorina prosperosa

gaglioffo: briccone

pleonastico: ridondante, superfluo

bislacco: di chi si comporta in modo strambo

smargiasso: persona che si vanta di capacità o imprese inventate e/o ingigantisce le proprie qualità

granciporro: grande errore

luculliano: abbondante e raffinato

buonamano: mancia

alterco: violento scontro verbale

culaccino: fondo di bicchiere

facondia: scioltezza ed eleganza d’espressione

probo: onesto

segaligno: magro e asciutto

stoltiloquio: discorso vano

subitaneo: improvviso

Queste sono le parole vintage che più mi hanno colpita durante una medio-breve ricerca…ne avete qualche altra da condividere?

Nel leggerle ne avete già mandata una via whatsapp a qualcuno? Io sì 🙂