SOCIAL MEDIA MANAGEMENT O SOCIAL MEDIA MARKETING?

Due attività spesso confuse tra loro.

Il social media manager (una delle mie attività) non è il responsabile del social media marketing.

Sei sorpres*?

Ecco una mini guida veloce ed efficace per non confondere più le due figure e capire bene di chi puoi avere bisogno per la tua attività.

Il social media manager ha il compito (al 90%) di studiare una strategia comunicativa fatta di contenuti organici sui social network per far crescere e conoscere piano piano il brand attraverso un piano editoriale condiviso con il cliente. Un brand seguito da un social media manager non può sbocciare subito, ma necessita di molto tempo (mesi o addirittura anni). Per contenuti organici si intendono post, stories, video, grafica o foto non sponsorizzati e che non sono pubblicità.

Il social media marketing è quell’insieme di attività di marketing create per aumentare la disponibilità mentale di un brand nella mente dei consumatori che popolano i social media, ovvero ha a che fare con le inserzioni a pagamento (es. FACEBOOK ADS, sponsorizzazioni). Questo insieme di attività sono uno strumento pubblicitario come la tv o i giornali e consentono di aumentare i followers nel corto e medio termine. Il social media marketing è il modo più efficiente, misurabile e a basso costo per raggiungere un pubblico ben targhettizzato al giorno d’oggi.

E’ possibile fare social media marketing senza un social media manager? Sì, a patto che si abbiano le capacità per creare i contenuti giusti con tempi e metodi giusti e si abbiano le conoscenze per attivare e studiare le sponsorizzazioni.

E tu, stai studiando una buona strategia comunicativa per il tuo brand?

Ti lascio a questa riflessione.

Federica