EFFETTO FORER

Ecco perchè crediamo all’oroscopo

L’oroscopo è una delle forme di preveggenza più antiche del mondo. Ancora oggi queste forme di preveggenza esistono e con molti adepti.

Ma perché crediamo all’oroscopo? Perché un oroscopo di poche righe valido per milioni di persone ci fa immedisimare immediatamente nello stesso?

EFFETTO FORER

Una curiosa spiegazione del perché le persone tendano a credere all’oroscopo e all’astrologia è denominato effetto Forer, anche conosciuto come “effetto di convalida soggettiva” o effetto Barnum, dal nome di Phineas Taylor Barnum.

E’ un fenomeno per il quale ogni individuo, posto di fronte a un profilo psicologico o a un oroscopo che crede a lui riferito, tende a immedesimarsi in esso ritenendolo preciso e accurato, senza accorgersi che quel profilo è abbastanza vago e generico da adattarsi a un numero molto ampio di persone.

Tutti noi (io di sicuro) non possiamo fare a meno di incappare nella pagina dell’oroscopo su qualche rivista o sito internet.

Ci divertiamo, un po’ sul serio e un po’ per gioco, a cercare la descrizione corrispondente al nostro segno zodiacale, la leggiamo con l’intento di conservare una “sana” dose di scetticismo, ma spesso finiamo per considerare tutto sommato realistiche le previsioni che le stelle ci riservano per la settimana o l’anno a venire e, almeno per qualche istante, ci convinciamo che forse gli astri, da lassù, la sanno lunga sul destino degli uomini.

Il professor Forer per studiare il fenomeno dell’oroscopo, decise di utilizzare come “cavie” i propri studenti ai quali somministrò il Diagnostic Interest Blank, un blando test di personalità da cui si ricava un profilo qualitativo.

Restituì quindi i risultati del test consegnando un profilo composto da alcune affermazioni che avrebbero dovuto fornire una descrizione personalizzata di ognuno. In realtà a tutti gli studenti era stato fornito, a loro insaputa, un unico profilo composto da alcune affermazioni piuttosto vaghe e generiche reperite dall’oroscopo di una rivista dell’epoca.

La genericità della affermazioni, caratteristica di qualunque oroscopo, è uno dei principi fondamentali di quello che da allora viene definito come effetto Forer: tutti possono riconoscersi facilmente in simili frasi specie se presentate non singolarmente, ma insieme ad altre a comporre un profilo globale.

E quindi, dopo questa spiegazione…tutti a leggere l’oroscopo (eccone uno glamour da Vanity Fair: link)

Buon anno e che sia pieno di normali assembramenti.

Federica