#SEVUOIPUOI

Alla scoperta della moda PRIMAVERA ESTATE 2021.

Ho iniziato a seguire su Instagram Elisabetta Franchi da un po’ di tempo, circa un anno. Prima mi limitavo ad ammirare le sue vetrine e il suo stile. Ho letto tutto su di lei, sulla sua vita che non è stata facile per niente. Una donna che, ogni giorno, lancia messaggi di positività. Le sue stories sono genuine, come lei. Ama la vita che si è sudata e mostra costantemente valori quali la famiglia, l’amore verso gli animali, verso la natura e verso la sua terra.

Guardare le sue stories mi fa bene, mi regala positività…e tanta! Le sue creazioni sono super femminili e mantengono un fil rouge senza tempo, nel tempo. Non ha bisogno delle mie parole per essere presentata, ma ci tengo a sottolineare che personaggi così meritano attenzione.

Oggi mi sono liberata da ogni impegno, sono nel mio salotto con la TV sintonizzata su La5 in attesa della sua prima sfilata che ci vede tutti in prima fila e me la voglio gustare. Per l’occasione ho indossato anche un bel vestito, perchè da sempre se indosso qualcosa di bello e curato lo faccio solo per me…e oggi mi sono presa un’ora tutta da dedicare a una delle mie passioni: la moda. Non quella estroversa e super scenografica (che pur apprezzo come forma d’arte), ma quella che propone elegantissime estrosità senza tempo.

Devo ancora iniziare a pensare al cambio dell’armadio di questa stagione…ma non disdegno di dare una sbirciatina a ciò che ci aspetta per la primavera estate 2021, nella speranza che sia un’annata migliore, nella speranza di poter tornare a vivere le emozioni di ogni stagione open air.

Cosa ci racconta Elisabetta prima della sfilata

“Noi stilisti ci svegliamo la mattina e abbiamo la bellissima opportunità di vestire le vite delle persone”;

“Questo momento ci ha aiutato a rallentare, ma è il momento di riappropriarci dei nostri tacchi, dei nostri rossetti e dei nostri abiti perchè il mondo fuori ci aspetta”;

“La sfilata è un sogno da raccontare a tutte le donne”;

“Indossare un abito è un po’ come sentirne il profumo”.

La sfilata

Lilla e viola in tutte le sfumature, leggerezza ed eleganza.

Si inserisce anche l’amaranto oltre a shorts e gonne corte a balze abbinate a maniche dai volumi generosi o decorate.

E poi il sogno del jeans abbinato a una maxi gonna bianca effetto nuvola e l’amaranto lungo ed elegantissimo. Qualche richiamo anche a Jacquelin Kennedy.

Rosa, tanto rosa. Gonne leggere e quasi invisibili, tubini e abiti camicia con cintura in vita per un look casual impeccabile, e ancora abiti lunghi che accarezzano la pelle e si confondono con essa.

Intramontabile connubio black and white, tessuti preziosi e qualche tocco di luccichio.

Geniale il finale di passerella dove tutte le modelle hanno indossato un’elegantissima maxi camicia abbinata a gonnelloni che, con le loro nuance, hanno riassunto i colori della stagione proposti da Elisabetta Franchi.

Chiusura di sfilata, come sempre, con il suo braccio destro Filippo Zagagnoni. Non esce sola e questo a dimostrazione del fatto che un buon business man (o woman) è tale se crede nel potere del lavoro di squadra. Sfilata bellissima, ho sognato un po’ il ritorno di una nuova bella stagione, sotto ogni punto di vista.